Si scrive perchè o perché?

Probabilmente è venuto a tutti almeno una volta il dubbio: “si scrive perchè o perché?”. Molte persone compiono l’errore di scrivere questo avverbio con l’accento grave “è”, scrivendo quindi “perchè”. Esistono poi anche particolari casi in cui perché viene scritto addirittura con l’apostrofo, quindi “perche’”. Tuttavia, la forma corretta è solo una ed è quella con l’accento acuto “é” e quindi perché.

Scrivere correttamente la parola “perché”

Sono errori comuni, soprattutto da quando la tecnologia è entrata nelle nostre vite, portando le persone ad utilizzare tastiere del pc o tastiere digitali in cui molti trascurano la possibilità di scrivere la “e” con entrambi gli accenti, oppure trascurano l’esistenza stessa delle lettere accentate.

Sui cellulari esiste la correzione automatica, quindi è più facile scrivere le parole correttamente senza neanche farlo volontariamente. Invece chi scrive al pc utilizzando una tastiera, può avere più difficoltà a non commettere errori.

Come si scrive “perché” in maiuscolo?

Se ci pensate, non è così difficile trovare su internet errori relativi alla scrittura delle lettere accentate in maiuscolo, perché non tutti sanno l’esistenza di combinazioni tra il tasto “Alt” e i numeri della tastiera stessa. Un esempio lampante riguarda la lettera “e” maiuscola accentata, spesso utilizzata per la parola “perché”.

Per scrivere la “e” accentata in maiuscolo, molte persone utilizzano l’apostrofo scrivendo “E’“. Tuttavia, esiste una soluzione più semplice che non tutti sanno. Tenendo premuto il tasto “Alt” e premendo contemporaneamente la combinazione di numeri “0200“, si ottiene questo risultato: È. Per ottenere, invece, la lettera “e” maiuscola con l’accento acuto basta digitare la combinazione “0201“. Quindi, ecco come si fa la e accentata maiuscola:

  • Alt + 0200 = È (Esempio: CAFFÈ)
  • Alt + 0201 = É (Esempio: PERCHÉ)